… Ed ecco la risposta alle domande sollevate dal testo pubblicato qualche giorno fa, che potete leggere nuovamente cliccando qui

Di chi parliamo? Parliamo niente poco di meno che di Dante Alighieri

fu detto il poeta non essere un accozzatore di sillabe metriche, ma un uomo libero, spirato dai Numi a mostrare agli uomini la verità sotto il velo dell’allegoria

Chi ha scritto le parole riportate nell’estratto? Giuseppe Mazzini. Ebbene, il famoso patriota era anche un raffinato studioso, letterato e giornalista. Oggi, forse, l’avremmo definito divulgatore. Chiaramente part-time!

Uno sempre è l’amor patrio nella sua essenza, e nel suo ultimo scopo; ma, come tutti gli affetti umani, subisce varie modificazioni, e veste forme diverse

Qual è il titolo del testo?Dell’Amor Patrio di Dante, anno 1826

Dove e come trovare l’intero testo? Nulla di più facile. Internet è tutto meno che la condivisione sfrenata di meme e fiele sui social. Internet nasce come condivisione democratica di sapere e notizie. Per cui, potete leggere Mazzini parlare di Dante in G. Mazzini, Scritti editi ed inediti, Vol. I/letteratura, 1906 oppure online su vari siti tra cui: https://www.scribd.com/doc/4021261/Giuseppe-Mazzini-Dell-amor-patrio-di-Dante

 

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.